il Romerage di Lavandou

11 settembre 2016 - Processione di St. Clair

Eglise Saint-Louis du LavandouRomerage du Lavandou. FranceLa festa del “Romérage” è l'occasione per far rinascere un’antica tradizione locale trasmessa da una generazione Romerage du Lavandou. Franceall’altra, che era ancora viva all’epoca in cui Le Lavandou si limitava ad essere un paesino di pescatori e una frazione di Bormes. Una volta all’anno, in settembre, gli abitanti del paese celebrano il loro patrono, San Chiaro, attraverso l’organizzazione di una lunga e solenne processione che percorre i vicoli della piccola città. Dal 1996, il quartiere di Saint-Clair (San Chiaro), situato ad est di Le Lavandou, accoglie il busto del Santo, patrono delle sarte... il quale, secondo la leggenda, aveva anche il dono di guarire la cecità.
Chapelle Saint-Clair Scandita dal suono delle trombe, dai canti e dalle danze, la processione, segnata da più tappe sulla spiaggia, conduce i partecipanti dalla chiesa di San Luigi di Le Lavandou fino al sagrato della cappella di San Chiaro (a 2 km). Tre scenette, interpretate sulla piazza del “Romérage”, prolungano la processione prima di dare libero sfogo alle danze folkloristiche : la vestizione del Priore, che rappresenta l’autorità civile sul luogo di culto, le offerte al povero eremita e la rivelazione trasmessa ai Penitenti Bianchi..
fleche 100 anni fleche fontana fleche gemellaggi fleche fleche mercati fleche ciclo-turismo


Programma Romerage a Lavandou
10h30
Partenza dalla chiesa processione Saint Louis
Sfilata della città in costume d'epoca (libero di prendere il sindaco prima di 48h)
Bravado e danze
Benedizione delle barche sulla spiaggia di Saint-Clair
11h30
Messa all'aperto a St. Clair
12h00
Duplicazione il priore. scenette provenzali
13h00
Prima colazione Paese (extra di 15 €)
16h00
Baleti, piazza Romerage a Saint-Clair
Saint-Clair du Lavandou. FranceLa parola provenzale roumavage, roumavagi o roumeirage, francesizzata in romérage nel Var, è simile all’antico toscano romeaggio. Proviene dalla lingua d’oc medievale romavatge o romeatge, alterazione del latino volgare romeaticum (per romei viaticum) e designava un tempo il viaggio dei pellegrini a Roma. D’altronde, in provenzale, si da sempre il nome di roumiéu (romeo) a una persona che si reca in pellegrinaggio a Roma. Per estensione, nel corso dei secoli, il termine ha acquisito un senso più ampio e si applica oggi ad ogni forma di pellegrinaggio in generale, ma anche alle processioni delle sagre o delle feste parrocchiali. Per esempio "Lou Roumavage à Santo Vitori", consiste in un piccolo pellegrinaggio che, ogni anno in aprile, parte dalla città di Pertuis per andare in cima alla montagna Sainte-Victoire, dove si trova una stele sulla quale sono incisi 4 testi: in latino ad Est (verso Roma), in greco a Sud, in francese a Nord e infine in provenzale ad Ovest, la cui versione sarebbe statta redatta dal grande poeta Frederic Mistral. Tuttavia, molti partecipanti ignorano il significato profondo del rito e si contentano di prender parte ad un gioioso spettacolo turistico, ormai privo della sua vera dimensione spirituale.

C.G.I. Billon


Agnes Malecki
Camp du Domaine

La Meridienne

Carte littoral varois Anglade Lavandou Centre Saint Clair La Fossette Cap Negre Aiguebelle Cavaliere Le Layet Pramousquier

seguici su
Facebook


Mappa del sito
| Elenco | Pubblicità | Partner| Lavoro | Contatto | Avviso legale | Provenceweb