Sentiero del Litorale sulla Costa Azzurra

Le Lavandou
Porto nuovo > Spiaggia di La Fossette (durata: 45 min. - 2 Km).
Spiaggia di Aiguebelle > Spiaggia di Jean Blanc (durata: 30 min. - 1 Km).
Il sentiero serpeggia tra le rocce sul demanio pubblico marittimo. Passeggiata in aerea urbana, dal Porto alla magnifica spiaggia sabbiosa di Saint-Clair, e in zona rocciosa fino a La Fossette.

Le LayetLe Lavandou > Pointe du Layet
Percorso praticabile e attrezzato attraverso la pineta demaniale acessibile al pubblico.

La Croix-Valmer > Ramatuelle
Spiaggia di Cavalaire > Capo Camarat
(durata: 5 ore 45 min. - 18 Km). Una buona parte del percorso si trova in una zona tutelata per la preservazione della fauna e della flora mediterranee. Il Capo Lardier è costituito da una serie ininterrotta di ripide falesie, dalle quali lo sguardo abbraccia la baia di Briande e il particolarissimo Capo Taillat.

Ramatuelle > Saint-Raphaël
St TropezCapo Camarat > Saint-Tropez (durata: 6 ore - 20,2 Km).
Fascia lungomare che porta alla spiaggia di Pampelonne con i suoi 4,5 Km di sabbia fine e brillante. Il Capo Saint-Tropez e la Punta di Le Rabiou offrono un panorama mozzafiato sui contrafforti dei Maures e sulle fantastiche formazioni rossicce dell’Estérel.

Gassin
Gassin > Spiaggia di La Bouillabaisse > Marine di Cogolin (durata: 30 min. - 2 Km).
Percorso tra le rocce che collega alcune spiaggette di sabbia al golfo di Saint-Tropez.

Sainte-Maxime
Punta di Les Sardinaux > Spiaggia di La Nartelle (durata: 15 min. - 600 metri).
Percorso tra le rocce che collega alcune spiaggette di sabbia fino alla grande spiaggia di La Nartelle.

Roquebrune-sur-Argens > Fréjus
Punta di L’Arpillon > Porto di Saint-Aygulf (durata: 3 ore 10 min. - 11,6 Km).
Una vera tavolozza di colori tra il blu del mare e il rosso dei Capi Dramont e Roux. Possibilità di visitare numerose calanche di bassa profondità, dai nomi evocativi come “Tête Noire” (la Testa Nera) o “Corailleur” (Coralliere).

Saint-Raphaël
Porto di Santa Lucia > Agay, via il Capo Dramont (durata: 3 ore - 11 Km).
Percorso in area urbanizzata, che alterna rocce e sabbia. Più sentieri collegano le calette alle spiagge, attraverso il massiccio e in cima alla falesia. Belvedere con vista sulla Spiaggia dello Sbarco del 15 agosto 1944 e sugli isolotti porporini che spiccano sull’azzurro del mare.

Partendo da Le Lavandou verso le Isole d’Oro (Iles d’Or)

Isole accessibili a partire dal porto di Le Lavandou

Visita dell'isola di Porquerolles
durata: 9 ore 30 min. - 28,5 Km.
Si tratta dell’isola più occidentale e più vicina dell’arcipelago di Hyères. La sua parte nord è la più popolata, mentre la costa sud è rimasta selvaggia e offre luoghi magnifici.
Porquerolles

Visita dell'isola di Port-Cros
durata: 5 ore - 17 Km.
Questo Parco Nazionale costituisce una grande riserva di fauna e flora. 35 Km di percorsi, tra cui uno sentiero botanico, per scoprire superbi paesaggi boschivi punteggiati di forti, e uno sottomarino, che svela le ricchezze dei fondali del Mediterraneo.

Partendo da Le Lavandou verso l'Ovest


Le Lavandou > Bormes-les-Mimosas
La Favière > Porto nuovo di Le Lavandou (durata: 45 min. - 2 Km). Passeggiata a bordo spiaggia.
Bormes-les-Mimosas
Les Fouirades > Spiaggia di La Favière (unica tratta aperta al pubblico per il momento). Dato che l’accesso è vietato ai veicoli dei non residenti nella proprietà privata del Capo Bénat, il percorso parte dal parcheggio di La Favière.
2 possibilità:
- la Favière > Les Fouirades (durata: 3 ore 30 min. - 9 Km - seguire il “PR Littoral” giallo, poi tornare sui propri passi). Il sentiero si trova ai piedi di Bormes, presso il Forte di Brégançon (residenza presidenziale). Il panorama sulla rada di Hyères e le Isole d’Oro è stupendo.
- La Favière > Capo Bénat > La Favière (durata: 6 ore - 13 Km – percorso ad anello del comune - seguire il “PR Littoral” giallo verso il Capo Bénat ed i “macarons” n°11). Vista panoramica eccezionale sul litorale e sul massiccio dei Maures.
Hyères > La Londe-les-Maures
Les Salins > Spiaggia di L’Argentière (durata: 2 ore - 7,3 Km).
Passeggiata dalla spiaggia verso il porto di La Londe-les-Maures.

Hyères les Palmiers
Giro della penisola di Giens (durata: 5 ore - 17,2 Km).
Percorso dal porto di La Madrague fino alla spiaggia di La Badine. La penisola di Giens rappresenta la configurazione più strana di tutto il litorale del Var. Giens è collegata alla terraferma da una formazione geologica unica in Francia, detta “doppio tombolo”, che ospita numerosi uccelli (a metà settembre, è possibile ammirarvi circa 1500 fiamminghi rosa).
Carqueiranne > Le Pradet
Le Pin de Galle > Porto di Les Sablettes (durata: 3 ore 45 min. - 12,1 Km). Le scogliere rocciose si alternano alle spiagge di Le Pin de Galle, Monaco, Les Bonnettes, La Garonne, Les Oursinières. Il sentiero, che a tratti si addentra nel sottobosco, si trova sul fianco della collina e offre magnifiche prospettive sulla rada di Tolone e la penisola di Saint-Mandrier. Da vedere: la miniera di rame di Baou Rouge, il Passo dei Gardéens (area picnic), i forti di La Gavaresse, La Colle Noire, La Bayarde. Vista panoramica sulla rada e sui monti di Tolone.
Tolone (Toulon)
Spiagge di Le Mourillon > Ansa di Méjean (durata: 1 ora - 3,5 Km).
Il sentiero è molto noto: appollaiato sulla scogliera, offre una delle più belle viste panoramiche sulla rada di Tolone (percorso in area urbana).
Saint-Mandrier > La Seyne-sur-Mer
Porto di Saint-Elme > Spiaggia di Cavalas (durata: 1 ora 20 min. - 4,8 Km).
Dal sentiero che attraversa la foresta comunale, una vista senza paragoni sul Capo Sicié e su Notre Dame du Mai (Nostra Signora di Maggio).
La Seyne-sur-Mer > Six-Fours-les-Plages
Spiaggia di Bonnegrâce > Spiaggia di Les Sablettes - Mar-Vivo (durata: 7 ore 10 min. - 20,5 km).Bandol
Il sentiero si suddivide in due tratte distinte:
- la prima, dalla spiaggia di Bonnegrâce al Petit Gaou (dal provenzale “gau”: il gallo), è piana e caratterizzata da una vegetazione bassa. Consente di visitare il piccolo porto di Le Brusc.
- la seconda, tra La Haute-Lèque e Fabrégas, è chiamata “Corniche Merveilleuse” (la Cornice Meravigliosa). Il percorso consente di scalare il massiccio montuoso, la cui cima culmina a 360 metri di altezza
Sanary-sur-Mer
Spiaggia di Port-Issol/Porto (30 min. - 1,1 Km).
Questa passeggiata, dalla spiaggia di Port-Issol al pittoresco porto di pescatori, offre allo sguardo, durante il percorso tra le rocce, una vera e propria tavolozza di colori tra il blu del mare e il porpora della roccia. Il sentiero è percorribile nei due sensi: è possibile tornare indietro utilizzando il sentiero attraverso la collina. Da vedere: sul sentiero attraverso la collina, la Chapelle de Pitié e i suoi numerosi ex-voto.
Sanary-sur-Mer
Porto del Lido > Punta di La Cride (durata: 1 ora 15 min. - 4 km).
Da questo percorso sulla scogliera nella baia di Cousse, si possono ammirare: a sud, le isole di Les Embiez nonché quelle del Grande e del Piccolo Rouveau; a nord-ovest, l’isola di Bendor.
Bandol > Saint-Cyr
Porto di La Madrague > Ansa di Récrénos (durata: 3 ore 20 min. - 11 km). Percorso attraverso le punte selvagge dette Grenier e Fauconnière. Consente di scoprire il sito del porto di Alon e le sue stupende calanche


C.G.I. Billon


Agnes Malecki
Camp du Domaine

La Meridienne

Carte littoral varois Hyères les Palmiers La Londe les Maures Bormes les Mimosas Le Lavandou Le Rayol Canadel Cavalaire sur Mer La Croix Valmer Saint Tropez

seguici su
Facebook


Mappa del sito
| Elenco | Pubblicità | Partner | Lavoro | Contatto | Avviso legale | Provenceweb